Sere d’estate…senza zanzare!

by Cristina on 06/2012


Dopo un inizio piovoso e incerto, quella del 2012 si sta rivelando un’estate particolarmente torrida e afosa, specie per chi per lavoro è costretto a restare in città e barricarsi tra i condizionatori in ufficio o in appartamento. Così quando scende la sera e abbiamo voglia di aprire tutto e uscire finalmente all’aria, ecco ad attenderci gli ospiti estivi più indesiderati: le zanzare. Tenerle a bada è sempre una lotta, ma è in costante aumento il numero di persone che preferiscono ricorrere a metodi naturali anziché ai tradizionali spray, creme e diffusori per ambienti a base di repellenti chimici.
Per chi ha la fortuna di possedere un giardino, per quanto piccolo, piante aromatiche come salvia, rosmarino o menta in questi casi sono di grande aiuto, sono erbe che possiamo anche sfregare direttamente sulle braccia, sulle gambe e sul viso. Per chi ha giardini più grandi con aree alberate, un metodo astuto può essere invece quello di appendere al ramo di un albero un’apposita casetta di legno per i pipistrelli, che delle zanzare si nutriranno liberandoci dalla loro fastidiosa presenza. Un’altra soluzione naturale, sicura e a portata di tutti è infine rappresentata dalle creme protettive agli oli essenziali puri, come quelle della linea Zeta free di FLORA
a base di estratti di geranio, citronella, eucalipto, lavanda, basilico, litsea e garofano: essenze profumate che non solo tengono lontane le zanzare, ma che sono adatte a tutti i membri della famiglia, ai bambini, e agli animali domestici, in particolare i gatti che spesso a fine stagione hanno le orecchie martoriate dalla punture d’insetto. Per maggiori informazioni sull’utilizzo delle piante aromatiche, visitate la fan page di FLORA.

{ 0 comments… add one now }

Commenta Adesso! Leave a Comment!

Previous post:

Next post: